Dall’aeroporto di Bari alla costa: i percorsi più belli in sella alla moto

bari-2Dall’aeroporto di Bari alla costa

L’aeroporto di Bari si trova in una posizione strategica, ideale come punto di partenza per esplorare su due ruote la costiera pugliese.

Si trova al centro quasi esatto della sua estensione orientale e questo vi consentirà di pianificare sia un itinerario verso nord, in direzione del Gargano, o verso sud a raggiungere il magico Salento.

In entrambi i casi un breve passaggio in città, che dista circa 10 chilometri ed è facilmente raggiungibile anche tramite collegamenti in bus, è consigliato. Lasciato l’aeroporto di Bari, si può utilizzare la SP73, il tragitto più corto, che in circa mezz’ora vi porterà al centro della città. In alternativa potete sfruttare la SS16, decisamente più scorrevole anche se più lunga e che snodandosi quasi parallela al mare, ve ne farà già sentire il profumo. Arrivati in centro non potrete rinunciare a un breve tour nella città vecchia, dove potreste anche incontrare qualche massaia intenta modellare le famose orecchiette. Dopo aver assaporato l’atmosfera vivace e colorata dei vicoli, se non avete fretta, potete visitare la Basilica di San Nicola, raccogliere le energie, risalire in sella e partire.

Dall’aeroporto di Bari al Salento

A questo punto continuate a percorrere l’infinito lungomare della città, in direzione sud, percorrendo la SS16. Il mare sarà il vostro compagno di viaggio per circa 35 chilometri, quando arriverete a una delle perle più caratteristiche della Puglia, Polignano a Mare.

L’antico borgo vi conquisterà con le sue abbaglianti case bianche, abbarbicate su uno sperone di roccia a picco sull’adriatico. Il contrasto col blu del mare vi riempirà gli occhi e vi inebrierà l’anima.

Continuate lungo la SS16 fino a Fasano, dove potrete decidere se continuare a costeggiare il mare proseguendo sulla SS379, oppure dirigervi verso Ostuni senza lasciare la SS16. Anche il suo centro storico merita certamente una visita, una capatina nella suggestiva piazza della Libertà e poi via, di nuovo in sella, direzione Brindisi. A questo punto sarete a circa 150 chilometri dall’aeroporto di Bari e arrivati nella zona del Salento. Potete scegliere se fare una sosta nella città o dirigervi direttamente nel cuore della penisola salentina, cominciando da Otranto, la città più orientale d’Italia.

Da qui in poi sarà un continuo susseguirsi di luoghi incantevoli, come Porto Badisco con il suo fiordo dalle coste alte e rocciose o Castro con la sua spettacolare baia. Immersi nella vegetazione mediterranea fatta di ulivi, oleandri e fichi d’India, scorgerete i paesini semi nascosti di Marina di Marittima, Marina di Andrano, il porto di Tricase, Marina Serra, Marina di Novaglie, con la sua bellissima insenatura, e finalmente l’arrivo nella punta del tacco, Santa Maria di Leuca.

Dall’aeroporto di Bari al Gargano

Dall’aeroporto di Bari potete decidere di dirigervi in direzione nord. Usate la SP204 per percorrere i pochi chilometri che vi separano dal lungomare e poi fatevi accompagnare dalle acque azzurre per circa 15 chilometri quando, in prossimità di Le Macchie vi immetterete nella SP16 e che, dopo un centinaio di chilometri, vi condurrà a Manfredonia, l’inizio dello sperone d’Italia, il Gargano. Qui potete fare una sosta per rilassarvi un po’ e sgranchire le gambe, quindi scegliere se continuare a seguire le costa in direzione Vieste. Non dimenticate però di fare una piccola deviazione nella caratteristica Monte Sant’Angelo per poi percorrere la SS89 Garganica per l’ultimo tratto dell’itinerario. Diversamente potete scegliere di cambiare panorama e lasciare la costa per attraversare il Parco Nazionale del Gargano, un’area protetta di 120.000 ettari che vi accoglierà con la sua natura viva e i suoi meravigliosi paesaggi. Attraverserete foreste, altipiani carsici e vallate boscose. Se sarete fortunati, incontrerete scoiattoli, caprioli, cinghiali e molte varietà di uccelli.

Prendete la SP58 per arrivare a San Giovanni Rotondo e poi continuate conteggiando la parte più esterna del Parco. Poco prima di Monte Sant’Angelo deviate sulla SP144 fino alla Casa Forestale.

Qui prendete SP52bis fino a Mandrione dove sarà necessario prendere la SS89 che vi condurrà a Peschici.