Mondiali di calcio Qatar 2022 si preparano i giovani nelle scuole calcio.

Oltre che come ulteriore vetrina per un paese dalla crescita esponenziale e frenetica come il Qatar, i mondiali di calcio da organizzare nel 2022 serviranno al paese anche per introdurre e far crescere il gioco del calcio. Per preparare la nazionale che verrà si sta già lavorando con i giovani con mega progetti per le scuole calcio.

 

Per preparare i giovani al calcio è nata Aspire, una scuola calcio enorme a Doha dove i giovani vengono preparati. Un imprenditore locale, per migliorare la preparazione dei ragazzi, ha inoltre acquistato una squadra di calcio di Serie B del Belgio per farli giocare. Il progetto è iniziato nel 2004, 6 anni prima dell’assegnazione dei mondiali al Qatar e d oggi ci sono oltre 300 ragazzi di età compresa tra i 12 anni e i 14 anni, futuri calciatori che nel 2022 avranno tra i 19 e i 21 anni. Per raggiungere un numero di 300 allievi sono stati selezionati oltre 4 milioni di bambini provenienti da tutta l’Africa e alcuni, oltre a giocare nella squadra europea acquistata, sono già stati ingaggiati, sempre con il controllo di agenti di Aspire, da squadre europee. Il caso più importante è il difensore senegalese Diagne, 20 enne difensore del Barcellona B, in seconda divisione spagnola.

Per maggiori informazioni sui mondiali riportiamo alcuni portali sull’argomento:

mondiale fifa 2018
mondiali 2018
mondiali Russia
mondiali di calcio 2018

Attraverso questo tipo di attività che sono formative ed economiche, il Qatar punta a preparare la nazionale di calcio per l’edizione dei Mondiali in casa.