Quali sono i tipi di vetri più diffusi?

I vetri non sono tutti uguali ma ce ne sono di diverse tipologie. Oggi vediamo quali sono delle tipologie più resistenti alla rottura e infatti vengono utilizzati dal vetraio Milano in diversi contesti per poter garantire questo importante risultato. Il vetro stratificato e temperato sono delle tipologie che si utilizzano non solo per elementi strutturali ma anche per soluzioni di design.

Il vetro stratificato

Il vetraio Milano usa moltissimo il vetro stratificato per realizzare pareti in vetro, parapetto in vetro ma anche pani di lavoro come il tavolo in vetro che è perfetto per uno stile moderno e contemporaneo. Il vetro stratificato si realizza da più lastre di vetro sovrapposte che vengono intervallate da una pellicola in materiale plastico che ha lo scopo di tenere insieme i diversi strati. Non solo, la pellicola ha anche lo scopo di trattenere eventuali frammenti e pezzi di vetro inca so di un urto molto violento che produce una spaccatura. È un vetro di sicurezza perché in caso venga infranto no produce milioni di piccoli pezzetti di vetro che possono ferire.

Il vetro temperato

Il vetro temperato è un prodotto base per tutti i lavori in vetro e infatti il vetraio Milano lo usa moltissimo per moltissimi progetti come può esser il vetro del box doccia su misura per avere una porta della doccia nelle misure che servono. Per poter realizzare il vetro stratificato al lastra di vetro che esce dal forno deve esser subito temperatura. Il processo di tempra prevede che la lastra sia investita da getti di arai freddissima o anche acqua fredda che ha lo scopo di far cristallizzare subito il vetro che diventa più resistenza. Un vetro temperato ha una resistenza maggiore rispetto al vetro normale e spesso lo si usa per ogni tipo di realizzazione di vetro compresi, bicchieri, bottiglie, vasi, elementi di design etc. che divettano un po’ più resistenti e no si rompono facilmente. Un vetro temperato non si spacca se si mette al suo interno un liquido molto freddo oppure molto caldo, senza creare crepe o rotture