Dal 2016 arriveranno le sterline di plastica

sterlina_13130705611L’annuncio arriva dal Governatore della Banca d’Inghilterra Mark Carney, c’è il via libera per la produzione di sterline di plastica. Per il Regno Unito è la fine di una tradizione che dura sin dal 1694, le nuove banconote, a partire dal 2016 saranno realizzate con l’utilizzo di uno speciale polimero di plastica e non solo con la carta di cotone.

La sperimentazione inizierà con la banconota da 5 sterline, emessa nel 2016. La sterlina avrà l’immagine di Winston Churchill, sarà poi la volta della banconota da 10 sterline, banconota che per la prima volta riporterà un volto femminile che non è quello della Regina ma della scrittire Jane Austen. Le sterline di plastica saranno prodotte con una base di polipropilene sottile, flessibile e trasparente che garantisce una durata di almeno 6 anni, più del doppio delle banconote cartacee. Con l’utilizzo della plastica la Banca d’Inghilterra ha previsto un risparmio di 100 milioni di sterline per i prossimi 10 anni.

Oltre al risparmio e alla durata, con l’introduzione della plastica si potranno introdurre degli elementi per una maggiore lotta alla contraffazione. I polimeri di polipropilene rappresentano quindi il prossimo passo verso l’evoluzione della moneta, una scelta che è stata approvata in un sondaggio d’opinione da 9 inglesi su 10.
Articolo sponsorizzato da: aprireunconto.com